Pelle

ILG investe ogni anno in R&S circa il 2% del proprio fatturato. La ricerca è intesa come impegno nell’innovare processi e prodotti, concepire tecnologie per rendere il processo produttivo sempre più efficiente e compatibile a livello ambientale, apportare continui aggiornamenti ai sistemi informativi del gruppo.

Le attività di sviluppo si fondano, invece, sul concetto di creatività, posta al servizio della produzione per concepire prodotti finiti in grado di differenziarsi per le specifiche peculiarità non solo in termini di colori, stampe, morbidezza, naturalità, ma anche e soprattutto per il servizio messo a disposizioni delle diverse esigenze dei Clienti.

ILG dedica importanti risorse nelle attività di acquisto per individuare quelle aziende di macellazione in grado di garantire qualità e tracciabilità del grezzo, affidabilità negli approvigionamenti e rispetto dei valori etici e ambientali adottati dal gruppo. Le  principali provenienze delle pelli ILG prevalentemente Europa e Sud America

Lo stabilimento Italian Leather di Monopoli è stato progettato con l’obiettivo di rispondere alle particolari esigenze del mercato ‘Automotive’. Lo stabilimento è dotato di una produzione completamente autonoma che ci consente di monitorare tutto il processo dalle pelli grezze fino al taglio e al ricamo di pelli finite.

La capacità produttiva complessiva di ILG è pari a circa 10.000 pelli al giorno.